Caldo e circolazione: come affrontare l’estate

Caldo e circolazione: come affrontare l’estate

 Perché in estate le gambe sono gonfie e pesanti?

Con l’arrivo della bella stagione e l’aumento delle temperature, i problemi circolatori tendono a peggiorare.

Vene varicose, fragilità capillare, crampi notturni, gambe e caviglie gonfie sono fastidi che in estate tendono ad aggravarsi. 

Il caldo infatti mette a dura prova il nostro sistema venoso: le vene si dilatano, la circolazione rallenta e il ristagno di liquidi aumenta.

 

Ecco perché non è raro avvertire una sensazione di pesantezza, gonfiore e formicolio a gambe, caviglie e piedi.

I disturbi della circolazione venosa affliggono soprattutto le donne, più colpite rispetto agli uomini in proporzione di 3 a 1 a causa del sistema ormonale che predispone alla ritenzione dei liquidi e alla dilatazione dei vasi.

Per chi soffre di problemi circolatori, questo periodo dell’anno può essere un vero e proprio inferno.

Il caldo e la cattiva circolazione vanno a braccetto, ma è possibile seguire alcuni accorgimenti e usufruire di alcuni rimedi naturali per correre ai ripari.

 Consigli e rimedi per migliorare la circolazione   

Come alleviare i sintomi dei problemi circolatori che si acuiscono in estate?

Esistono alcuni rimedi naturali e accorgimenti che possono essere presi per combattere l’infiammazione e l’accumulo di liquidi in eccesso che rallentano la circolazione.

Tenere le gambe sollevate. Questa posizione favorisce la decongestione dei fluidi e un corretto ritorno venoso che di norma viene ostacolato dalla gravità. Il risultato? Gambe più leggere, meno affaticate e doloranti.

Ridurre il consumo di sale. È un grande nemico della circolazione, ecco perché bisogna fare attenzione a non eccedere con la quantità di sale nella propria alimentazione.

Preferisci abiti larghi e traspiranti. I vestiti stretti e attillati possono esercitare troppa pressione e ostacolare la corretta circolazione del sangue.

Mantenersi idratati. Bere molta acqua aiuta a mantenere una buona circolazione sanguigna e ad aumentare il flusso sanguigno del nostro corpo.

Non stare troppo tempo in piedi. Si riduce l’afflusso sanguigno e quindi anche l’apporto di ossigeno, di conseguenza è possibile avvertire tensioni, crampi e dolori muscolari.

Regalati un momento di relax! Prepara una tisana o un infuso a base di erbe e piante: possono essere un ottimo rimedio per migliorare la circolazione del sangue.

La Vite Rossa ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e protegge l’elasticità delle pareti venose.

La Centella Asiatica rende più elastici i vasi sanguigni ed è indicata nel trattamento di disturbi come l’edema e il gonfiore degli arti inferiori.

Il Meliloto ha un potente effetto vasoprotettivo, fluidifica il sangue ed è in grado di migliorare la circolazione sanguigna.

Queste e altre piante, insieme alla Vitamina C, compongono la formula unica di RESCUE VENO: un integratore alimentare che grazie all’azione sinergica degli estratti naturali contribuisce al benessere del microcircolo e della circolazione venosa.

Acquistalo su Pavaglione Integra!

RESCUE VENO

RESCUE VENO

Integratore alimentare a supporto del microcircolo e della circolazione venosa

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email